La commedia italiana in 160 film

di Alberto Pallotta e Andrea Pergolari

LA COMMEDIA ITALIANA IN 160 FILM

(1948 – 1980)

di Alberto Pallotta e Andrea Pergolari

Isbn 979 12800 23 353

22,00 euro

472 pp.

info: ordini@edizionisabinae.com

USCITA MAGGIO 2022

________________________

 

La commedia all’italiana è una locuzione tanto famigerata ed utilizzata, quanto misteriosa, enigmatica e sfuggente: i film circoscritti al genere sono stati visti e rivisti, ma tutto della commedia all’italiana è inafferrabile se non ineffabile: radici, origini, limiti e termini. Ed anche il senso stesso della locuzione è discutibile. Per lungo tempo considerata storicamente coincidente con tutta la produzione di commedia italiana, è invece un vero e proprio genere a se stante: un modo di osservare la realtà che mantiene in sé l’eredità del neorealismo, per lo sguardo diretto sul contesto sociale, e l’irriverenza del comico puro che, accostato con fatti e personaggi verosimili quando non reali, produce un cortocircuito satirico. Si può parlare di commedia all’italiana, insomma, quando si raccontano fatti drammatici, e talvolta addirittura tragici, in chiave umoristica: la fame, la corruzione, la Morte stessa diventano argomento di commedia, così come i personaggi strettamente legati al loro ambiente geografico e sociale.

Questo libro la racconta in 160 film: non necessariamente tutti capolavori, ma sicuramente tutti necessari per offrire uno spunto di discussione e raccontare il genere, i suoi autori, i suoi attori. Non ha la pretesa di essere esaustivo o assertivo, ma certo è guidato da un gusto anche un po’ feticista. Per un genere di enorme successo popolare che talvolta ha fatto da specchio e talvolta da catalizzatore della realtà. Un gusto individuale ed opinabile che aspetta appunto di essere opinato da lettori, critici e cinefili. Buona lettura e buona visione.

 

Alberto Pallotta (1966), scrittore e saggista, ha collaborato con riviste e portali a carattere nazionale ed è stato documentarista per l’emittente televisiva Videomusic. Nel 2001 ha fondato la casa editrice Un mondo a parte, specializzata in saggistica cinematografica, con particolare riguardo alla commedia italiana e al cinema horror. È autore di diversi volumi, tra cui Febbre da cavallo, I soliti ignoti, Dizionario della tv dei ragazzi anni Settanta, Universo Dario Argento (con la coll. di Giovanni Aloisio), L’esorcista e i suoi fratelli, Chi ha paura dei Rolling Stones?

Andrea Pergolari (1975), tra le sue pubblicazioni: Gringo (2001), La fabbrica del riso (2004), Pasquale Festa Campanile ovvero la sindrome di Matusalemme (2008), Ha visto il montaggio analogico? (2011, in coll. con Guido Vitiello), La polizia s’incazza (2012). Ha diretto il documentario L’uomo dalla bocca storta (2009, in coll. con Emanuele Salce, menzione speciale ai Nastri d’argento 2010 come miglior documentario per il cinema).

 

commedia italiana

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*