Ugo Tognazzi, ridere è una cosa seria

di Chiara Ricci

UGO TOGNAZZI, ridere è una cosa seria

di Chiara Ricci

Isbn 979 12800 23 117

18,00 euro

196 pp.; ill.

info: ordini@edizionisabinae.com

USCITA MARZO 2022

______________________________________________

Una biografia per celebrare l’attore in occasione dei 100 anni dalla nascita.

Ugo Tognazzi. Attore, mattatore, antieroe, regista, cuoco… i mille volti di un artista che, in circa cinquantacinque anni di carriera, si è diviso tra teatro, cinema, televisione e cucina.
Thomas Robsahm, Ricky, Maria Sole e Gianmarco Tognazzi, Italo Moscati, Maurizio Costanzo, Orietta Berti, Ugo Gregoretti, Arturo Brachetti, Corinne Clery… sono soltanto una parte di coloro che hanno partecipato a questo libro impreziosendolo dei loro ricordi e dei loro racconti. Ugo Tognazzi, ridere è una cosa seria desidera essere un inno alla comicità, al talento, al cinismo e ai numerosi volti dell’attore considerato tra i moschettieri della nostra “commedia all’italiana” (assieme a Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Nino Manfredi e Monica Vitti) e l’unico tra tanti ad aver rivendicato il sacrosanto “diritto alla cazzata”.                Perché ridere è una cosa seria!

 

Chiara Ricci, nasce a Roma nel 1984. Nel 2008 si laurea in Dams (Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo) con una tesi dal titolo Il Teatro davanti alla Macchina da presa – Elementi di teatro nel cinema di Anna Magnani da cui, l’anno seguente, nasce il libro Anna Magnani Vissi d’Arte Vissi d’Amore (Edizioni Sabinae) con il quale vince il Premio Internazionale Giuseppe Sciacca nella sezione “Saggistica”. Nel 2010 consegue la Laurea Magistrale con lode in “Cinema, Televisione and Produzione Multimediale” con una tesi dedicata alla prima regista donna del cinema italiano Elvira Notari, la cui riduzione è stata pubblicata negli Stati Uniti nel volume Italian Women Filmmakers and the Gendered Screen (Palgrave MacMillan).
Tra il 2014 e il 2018 la sua attività di scrittrice si intensifica: Signore & Signori… Alberto Lionello, Valeria Moriconi. Femmina e donna del teatro italiano, Monica Vitti. Recitare è un gioco (editi dalla Ag Book Publishing), Il cinema in penombra di Elvira Notari (Lfa Publisher), Lilla Brignone, una vita a teatro (Edizioni Sabinae).
Nell’aprile 2017 l’Università degli Studi Roma Tre le conferisce la nomina di “Cultore della materia di Storia del Cinema e di Filmologia”. È Presidente dell’Associazione Culturale “Piazza Navona”, creatrice e ideatrice della Rubrica online “Piazza Navona” (www.riccichiara.com) e del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri”. Tiene lezioni e conferenze in Italia e all’estero riguardanti la Storia del Cinema e del Teatro.

1643438915

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*