“Bianco e Nero” – vol. 592 (2018)

ALBERTO SORDI

Bianco e Nero – vol. 592 (2018)

SORDI SEGRETO Riflessioni, scoperte, materiali dall’archivio personale dell’attore
Rivista quadrimestrale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Vol. 592 dedicato ad Alberto Sordi
Isbn 978 8898 623 884

Direttore: Felice Laudadio

_________________
Il numero 592 di Bianco e Nero è interamente dedicato ad Alberto Sordi.

Contributi di: Felice Laudadio, Walter Veltroni, Goffredo Fofi, Maurizio Porro, Marco Vanelli, Alberto Crespi, Alberto Anile, Maria Gabriella Giannice, Arturo Pérez-Reverte, Alberto Sordi, Gianni Amelio, Tatti Sanguineti, Steve Della Casa, Daniela Currò, David Grieco, Luca Matera, Francis Ford Coppola, Stefano Masi, Simone Starace, Gigi Proietti.

___________________________

dall’introduzione di Walter Veltroni:

Questo non è un saggio su Sordi. Questo volume ne contiene di pregevoli. È invece il ricordo di
un amico.
Avrei voluto essere quel giorno alla stazione Termini, a Roma. Quel giorno del 1950 in cui qualcuno
issò un cartello su cui c’era scritto: «Viva Ollio er ciccione e Stanlio er seccardino che a
forza de facce ride cianno fatto scordà li guai nostri». «Li guai nostri» si erano chiamati fascismo,
dittatura, guerra, bombardamenti, fame, macerie. Guai seri. Non si sa perché qualcuno
aveva portato, come racconta la cronaca del «Corriere della Sera», «una scimmia inghirlandata
e un vitellone bianco». Alla vista del corteo che aveva preso sulle spalle Stanlio i due animali si
imbizzarrirono e cominciarono a fuggire, scena felliniana d’eccellenza. Stanlio e Ollio si esibirono
poi per tremila bambini a Villa Aldobrandini. Fecero qualche gag per quelle creature nate
quando le bombe cadevano «come neve» a San Lorenzo e poi lasciarono che le loro voci si separassero
dai loro corpi e si riunificassero con quelli di Mauro Zambuto e di Alberto Sordi. Perché
è così che in verità è iniziata la meravigliosa avventura nel cinema di Alberto. Fornendo quella
voce da basso a uno dei più poetici e picareschi eroi della settima arte.
Alberto è stato diagnostico, storico, disegnatore, entomologo, sociologo, demolitore dello spirito
nazionale. Lui era in primo luogo un gigantesco osservatore del reale. Aveva una sensibilità
particolare, una capacità unica di estrarre il dna grottesco dalle persone e dalle situazioni. Una
volta mi raccontò come aveva creato il personaggio di Anselmo Pandolfini, lo zoppetto di Brevi
amori a Palma di Majorca. Aveva visto approdare su un’isola alla moda uno yacht dal quale discese
una folla di meravigliose ragazze”.

__________________________

 

Per abbonarsi si può fare riferimento all’editore a questo indirizzo:

Edizioni Sabinae

Viale Bruno Buozzi, 19
00197, Roma
Tel. 06 97882515
e-mail: ordini@edizionisabinae.com

www.edizionisabinae.com
ABBONAMENTI BIBLIOTECHE E ISTITUZIONI:
Casalini Libri Spa
info@casalini.it
tel. 055 50181
___________________________________
ABBONAMENTO 2019
Abbonamento annuale per i Privati: euro 32,00
Abbonamento annuale per Enti e Istituzioni: euro 46,00 / Estero euro 56,00
Il prezzo di un singolo volume di Bianco e Nero è di euro 16,00
(arretrati dell’anno 2017 – 2018 euro 20,00 a volume)

 

 

indice-1indice2foto1 foto2

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*